Bio

bg5

Fabiano Gagliano nasce a Frosinone il 18 Ottobre 1977, sotto il segno della Bilancia.

Si avvia allo studio dell’Arte compiendo gli studi superiori presso il Liceo Artistico “A. G. Bragaglia” di Frosinone; successivamente, consegue la laurea in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, con una tesi dal titolo “Fernand Khnopff e la sua eredità tra gli artisti italiani contemporanei”.

L’approfondimento pratico e al tempo stesso teorico-tematico è caratteristica fondamentale del suo fare artistico, in cui si coniuga l’elemento tradizionalista, legato ad un dialogo costante con il Simbolismo internazionale e con vari aspetti della pittura figurativa di radice quattrocentesca e rinascimentale, con la filosofia Neoplatonica, che trova compimento nella raffigurazione della bellezza dei corpi e dei volti come specchio dell’Anima.

Le tecniche predilette sono l’inchiostro, fino al 2011, e, a partire dalla metà del 2012, le matite colorate, utilizzate su carte trattate precedentemente ad acquerello, con lo scopo di ottenerne un effetto più realistico e pittorico che disegnativo.

Suoi lavori sono presenti in numerose collezioni private europee e non (Italia, Germania, Belgio, Francia, Svizzera, Inghilterra, USA, Giappone) e su diverse piattaforme virtuali.


Fabiano Gagliano was born in Frosinone (Italy) October 18th, 1977, under the sign of Libra.

Started art studies by attending classes of realistic drawing and figure drawing at the “Liceo Artistico A. G. Bragaglia " art school of Frosinone; later, he graduated in Modern Literature and History of Art at the University "La Sapienza" of Rome, with a thesis entitled "Fernand Khnopff and his legacy among contemporary Italian artists."

The practical and, at the same time, theoretical deepening is a fundamental feature of his art, which combines a certain traditionalist element, tied to a constant dialogue with the international Symbolism and with various aspects of figurative painting of the 15th Century and Renaissance periods, with Neo-Platonic philosophy, which is fulfilled in the representation of the beauty of bodies and faces as “soul mirrors”.

In fact, he says about his female characters that they must be viewed as “embodiments of emotions”.

The favorite technique is, since the middle of 2012, exclusively coloured pencils, used on previously treated papers, in order to obtain a more realistic and painterly effect than that of a “classic” drawing.

His works are present in numerous private collections, both european and overseas (Italy, Germany, Belgium, France, Switzerland, England, USA, Japan), and on different virtual platforms.